Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo, maggiori informazioni
News

Comune di Pordenone: superamento dei limiti fissati dalle normative in tema di qualità dell'aria

Si informa che la Giunta Comunale con deliberazione n. 13/2016 del 29.01.2016 ha approvato il Piano d’Azione Comunale per il contenimento e la prevenzione degli episodi acuti di inquinamento atmosferico dei comuni dell’area pordenonese (piano approvato dai 10 comuni tra cui Pordenone, Azzano Decimo, Cordenons, Fiume Veneto, Pasiano di Pordenone, Porcia, Prata di Pordenone, Roveredo in Piano, San Quirino, Zoppola) che prevede azioni diffuse (informazione alla popolazione, riduzione della temperatura, sostituzione della combustione domestica), locali (riduzione del traffico e limitazione della circolazione che per Pordenone saranno stagionali) e puntuali. Il Piano entra in vigore il 15 febbraio 2016.
In data 08.02.2016 sono state emesse le ordinanze dirigenziali riguardanti la limitazione alla circolazione (da parte del Comando di Polizia Municipale – Ordinanza n. 43/2016) e di riduzione della temperatura (da parte del Servizio Tutela Ambientale).
L’ordinanza va applicata nelle giornate in cui vi sono gli episodi acuti emergenziali comunicati da ARPA FVG.
Tra gli adempimenti previsti nell’ordinanza si ricorda in particolare:
◾la riduzione di due gradi della temperatura media impostata internamente agli edifici con l’eliminazione della tolleranza prevista dall’art.3 del D.P.R. n.74/2013;
◾la temperatura media massima impostata internamente agli edifici adibiti a residenza, ad uffici, ad attività ricreativa, di culto, sportive ed assimilabili non potrà superare i 20°C;
◾negli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali ed assimilabili non potrà superare i 18°C;
◾sono esentati gli edifici in categoria B o superiore in base all’attestato di qualificazione/prestazione energetica (o documento equipollente) e gli edifici adibiti ad ospedali, cliniche, case di cura, case di riposo, centri diurni, scuole ed abitazioni in cui risiedono persone affette da malattie croniche.

Al fine di fornire una informazione più capillare possibile e rendere efficace l’applicazione delle presenti disposizioni, entro il 29.02.2016, è obbligatoria l’individuazione e la comunicazione da parte degli Enti pubblici e Società pubbliche al Comune di Pordenone, del nominativo di un responsabile di edificio in relazione al rispetto dei valori massimi della temperatura ambiente previsti dall’art. 3 del D.P.R. n.74/2013 e alla riduzione delle temperature medie impostate internamente agli edifici stessi secondo le prescrizioni di cui al precedente punto”. Si avvisa che l’ordinanza prevede in caso di inottemperanza l’applicazione di sanzioni.
Al fine di conoscere quanto contenuto nel Piano d’azione comunale si può consultare la pagina appositamente redatta nel sito web nonché per essere informati in tempo reale sulle previsioni emergenziali, ai fini dell’applicazione della riduzione della temperatura, si chiede di iscrivervi alla news letter al link: www.comune.pordenone.it/newsletter.

 

Clicca su > Documenti per scaricare l'Ordinanza

 

  • Logo Pordenone Turismo
  • Logo Centro anch'io
  • Logo Camera commercio
  • Logo Pordenone With Love
  • Logo 50 e Più Enasco
  • Logo Terfidi
  • Logo EBT
  • Logo ARAG
  • Logo CATT FVG
Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone