Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo, maggiori informazioni
Filtrato per area: Normativa d'impresa
Si ritiene utile informare l’articolo 113 del Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18 cd. “Cura Italia” (Cfr. Gazzetta Ufficiale n. 70 del 17 marzo u.s.) ha disposto il rinvio al 30 giugno 2020 di diverse scadenze adempimentali.
Il Comune ha prorogato di due mesi i termini di pagamento della seconda, terza e quarta rata dell'imposta sulla pubblicità del 2020.
Sul sito web del Ministero dello sviluppo economico è stato pubblicato oggi 26 marzo, il decreto che sostituisce l’allegato 1 al DPCM del 22 marzo 2020 e produce effetto dalla medesima data.
Pubblicato il 26 Mar 2020
Il nuovo DPCM del 22.3.2020, ulteriore provvedimento governativo avente lo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, e successivo D.M. del 25.03.2020, dispongono che su tutto il territorio nazionale, con efficacia dal 23/03 fino al 3/04, si adottino, tra le altre, le seguenti misure che ci pare utile richiamare alla vostra attenzione
Indicazioni e considerazioni di Federmobili sulle disposizioni previste dal nuovo DPCM 22 marzo 2020
Indichiamo di seguito le linee guida della Regione Friuli Venezia Giulia - Direzione centrale salute, politiche sociali e disabilità, destinate alle attività produttive industriali e commerciali che non rientrano nel DPCM 22 marzo 2020 e che quindi proseguono le attività produttive.
Ai fini del contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19, il Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha ritenuto di adottare con l'ordinanza 3 del 19.03.2020 le seguenti misure di contenimento
Confcommercio chiede al Governo di ripensare all'ipotesi, avanzata in queste ore dal Presidente Tridico, di utilizzare lo strumento del click day per consentire ai lavoratori autonomi e ai professionisti di richiedere l’indennità di 600 euro prevista dal Decreto “Cura Italia”.
Gse ha sospeso, fino al 30 aprile 2020, dandone informativa al Ministero dello Sviluppo Economico, tutti i termini e le scadenze nell'ambito dei procedimenti relativi alle fonti rinnovabili e agli interventi di efficienza energetica.
Pubblicato il 19 Mar 2020
È on line nel sito del Ministero dell’Interno il nuovo modello di autodichiarazioni in caso di spostamenti che contiene una nuova voce con la quale l'interessato deve autodichiarare di non trovarsi nelle condizioni previste dall'art. 1, comma 1, lett. c) del D.P.C.M. 8 marzo 2020 che reca un divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena ovvero risultati positivi al virus "COVID-19".
Comunicato Stampa Consiglio dei Ministri n. 37 del 16.03.2020 - Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19
Siamo a dare alcune indicazioni da seguire in caso di violazione della limitazione degli spostamenti delle persone fisiche per motivi diversi da lavoro, necessità e salute.
Nella mattinata odierna è stato sottoscritto il “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”, tra le organizzazioni datoriali e le OOSS confederali, promosso dal Governo.
In relazione al DPCM 11.3.20 e alla possibilità per le erboristerie di rimanere aperte, la FEI sentito il parere del proprio Ufficio Legislativo consiglia di controllare le visure della Camera di Commercio per individuare i corretti codici ATECO.
A seguito delle note vicende legate allo stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, consapevoli delle sue gravi ripercussioni economiche, abbiamo ritenuto opportuno mettere a Vostra disposizione il modulo in allegato, destinato a tutti coloro che detengano un immobile in qualità di conduttori in forza di contratto di locazione commerciale in essere regolarmente registrato.
In considerazione della grave emergenza sanitaria e delle conseguenti misure adottate dal Governo, SIAE e SCF hanno disposto l’ulteriore differimento al 17 aprile 2020 del termine per il rinnovo degli abbonamenti per musica d’ambiente su tutto il territorio.
Il Comune ha deciso di differire il termine di pagamento della seconda rata Tari 2019 dal 31 marzo al 31 maggio 2020 per le attività produttive. Il provvedimento riguarda tutte le utenze non domestiche, dai ristoranti ai negozi, dai cinema alle attività artigianali e agli uffici. Il pagamento potrà essere effettuato utilizzando il modello F24 già consegnato.
A seguito dell’emanazione del nuovo DPCM del 4 marzo 2020, comunichiamo le nuove misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, valide su tutto il territorio nazionale.
Si anticipa il testo del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1° marzo 2020 – in corso di pubblicazione in Gazzetta ufficiale – volto a disciplinare in modo unitario il quadro degli interventi e delle misure attuative del decreto legge 23 febbraio 2020, n.6 recante “misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”.
Pubblicato il 01 Mar 2020
Pag;   12345678910
Titolo
Testo
Rispondiamo alle Tue esigenze
Linea 1
+
Opportunità e strumenti
Linea 2
+
Consulenza e gestione aziendale
Linea 3
+
Capitale umano e formazione
Linea 4
+
Credito e finanziamenti
Linea 5
+
Innovazione e start up

Scadenze
  • Logo Pordenone Turismo
  • Logo Centro anch'io
  • Logo Camera commercio
  • Logo Pordenone With Love
  • Logo 50 e Più Enasco
  • Logo Terfidi
  • Logo EBT
  • Logo ARAG
  • Logo CATT FVG
Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone