Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo, maggiori informazioni
News

Corretto smaltimento DPI - Indicazioni dell’Ispra

Si ritiene utile informare che il 16 maggio u.s., l’Ispra ha pubblicato il rapporto “I rifiuti costituiti da DPI usati”, nel quale fornisce indicazioni precise sul corretto smaltimento dei diversi dispositivi di protezione individuale - DPI in base alla diversa tipologia di utenza e di attività.


Nel documento si sottolinea come le indicazioni sono state individuate nella fase di lockdown per la gestione dei rifiuti prodotti dalle utenze domestiche e dalle utenze produttive e commerciali i cui rifiuti sono assimilati agli urbani, che in tale fase risultavano operative. Tali indicazioni, oltre che per i soggetti già previsti nella fase di lockdown, possono trovare ora applicazione anche per le ulteriori utenze produttive e commerciali, i cui rifiuti sono assimilati agli urbani, che progressivamente riavvieranno le proprie attività.


Viene chiarito, inoltre, che per le utenze i cui rifiuti non sono assimilati, l’attribuzione del pertinente codice CER rimane in capo al produttore secondo la procedura di classificazione illustrata nel dettaglio dal rapporto e le modalità gestionali dovranno essere valutate sulla base delle caratteristiche dei rifiuti che saranno conferiti ai soggetti autorizzati alla loro gestione.


Infine, per le utenze sanitarie si applica quanto disposto dal DPR 254/2003, che individua la corretta codifica nel capitolo 18 dell’elenco europeo dei rifiuti, sia ai fini della classificazione che per le relative modalità di gestione.

  • Logo Pordenone Turismo
  • Logo Centro anch'io
  • Logo Camera commercio
  • Logo Pordenone With Love
  • Logo 50 e Più Enasco
  • Logo Terfidi
  • Logo EBT
  • Logo ARAG
  • Logo CATT FVG
Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone