Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo, maggiori informazioni
News

Il Presidente Conte firma il DPCM del 14.01.2021

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm del 14 gennaio 2021 contenente le misure per il contrasto e il contenimento dell'emergenza da Covid 19.

Le disposizioni del presente decreto si applicano dalla data del 16 gennaio 2021, in sostituzione di quelle del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 3 dicembre 2020, e sono efficaci fino al 5 marzo 2021.


Con il comunicato n.3982 del 15.01.2021 il Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, ha fatto sapere che il Ministro della Salute Roberto Speranza firmerà a breve una nuova ordinanza che, da domenica 17.01.2021, porterà in zona arancione anche il FRIULI VENEZIA GIULIA.
Pertanto, sabato 16 gennaio 2021, la nostra regione sarà ancora in zona gialla (CLICCA QUI per scaricare le misure previste).

 

Riportiamo di seguito le principali novità contenute nel nuovo DPCM, rispetto a quanto era previsto nel DPCM del 3 dicembre 2020, che saranno in vigore già dal 16.01.2021:

  • divieto di spostamento tra regioni e province autonome dal 16 gennaio al 15 febbraio 2021, indipendentemente dalla "colorazione" della regione di appartenenza (vale dunque sia per le regioni gialle, che per quelle arancioni e rosse), salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. 
    A queste disposizioni, che valgono per l'intero territorio nazionale, ogni Regione dovrà poi aggiungere anche l'applicazione delle disposizioni specifiche per l'area di rischio nella quale sarà inserita in base ai dati epidemiologici, area che sarà individuata attraverso una ordinanza del Ministro della Salute;

  • consentito lo spostamento una sola volta al giorno ad un massimo di due persone (oltre ai minori di 14 anni conviventi) verso un’abitazione privata abitata all'interno della regione per la zona gialla, o del comune per la zona arancione o rossa;

  • in tutte e tre le zone (gialla-arancione-rossa) i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate nei codici ATECO 56.3 (bar e altri esercizi simili senza cucina) e 47.25 (commercio al dettaglio di bevande in esercizi specializzati) possono effettuare l'asporto esclusivamente fino alle ore 18.00 (in caso di dubbi, potete reperire i vostri codici ateco prevalenti dichiarati in camera di commercio, sul sito www.registroimprese.it ), sempre consentita la consegna a domicilio;
  • in area gialla aperti i musei e gli altri istituti e luoghi della cultura di cui all'articolo 101 del codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, dal lunedì al venerdì, con esclusione dei giorni festivi, a condizione che detti istituti e luoghi, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei locali aperti al pubblico, nonché dei flussi di visitatori, garantiscano modalità di fruizione contingentata o comunque tali da evitare assembramenti di persone e da consentire che i visitatori possano rispettare la distanza tra loro di almeno un metro. Il servizio è organizzato tenendo conto dei protocolli o linee guida adottati dalle Regioni o dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome.
    Sono altresì aperte al pubblico le mostre, alle medesime condizioni previste per musei e istituti e luoghi della cultura.

 

Su Documenti:

  • DPCM 14.01.2021 + allegati
  • allegato 9-10-11-23 e 24 del DPCM 14.01.2021
  • comunicato Conferenza Regioni 15.01.2021
  • Misure ZONA GIALLA DPCM 14.01.2021
  • Misure ZONA ARANCIONE DPCM 14.01.2021

 

 

TAG
Categorie
Territorio
Area
  • Logo Pordenone Turismo
  • Logo Centro anch'io
  • Logo Camera commercio
  • Logo Pordenone With Love
  • Logo 50 e Più Enasco
  • Logo Terfidi
  • Logo EBT
  • Logo ARAG
  • Logo CATT FVG
Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone