Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo, maggiori informazioni
News

INAIL. Accesso ai servizi in rete esclusivamente tramite le identità digitali

Entro il 28 febbraio 2021 l’accesso ai servizi on line di tutti gli enti pubblici e della pubblica amministrazione deve avvenire esclusivamente tramite il Sistema pubblico di identità digitale (Spid), la Carta d’identità elettronica (Cie) o la Carta nazionale dei servizi (Cns). L’utilizzo di credenziali diverse e già in uso sarà consentito fino alla data di naturale scadenza e non oltre il 30 settembre 2021.

 

L'Inail ha fornito le relative istruzioni operative.

 

L'Inail ha previsto un piano di progressiva transizione a decorrere dal 1° dicembre 2020. Da tale data potranno accedere ai servizi in rete e online esclusivamente attraverso Spid, Cie e Cns gli istituti di patronati, gli utenti legittimati ad accedere ai servizi dell’Inail ai sensi dell’articolo 1 della legge 11 gennaio 1979, n. 12 e le sottoindicate categorie di soggetti:
a) Agronomi e dottori forestali; b) Agrotecnici e agrotecnici laureati; c) Avvocati; d) CAF imprese; e) Centro servizi per il volontariato; f) Consorzi Società Cooperative; g) Consulenti del lavoro; h) Dottore commercialista ed esperti contabili; i) Periti agrari e periti agrari laureati; j) Raccomandatari marittimi; k) Servizi di associazione Non società; l) Servizi di associazione Società; m) Società capogruppo; n) Società tra professionisti (STP); o) Tributaristi, revisori e altri professionisti per imprese senza dipendenti.

 

Dal 28 febbraio 2021, invece, non saranno più rilasciate nuove credenziali Inail e i nuovi soggetti che richiederanno a qualunque titolo l’accesso ai servizi online dovranno utilizzare come esclusiva modalità di accesso Spid, Cns e Cie. Per i soggetti già registrati restano valide le credenziali precedentemente rilasciate fino a nuova data indicata da Inail e comunque non oltre il 30 settembre 2021.

 

Dal 1° marzo 2021, parte la terza fase che riguarda gli utenti registrati nel profilo Amministrazioni statali in gestione per conto dello Stato che, da tale data, sia che siano utenti nuovi che utenti già registrati, devono accedere ai servizi in rete e online dell’Inail esclusivamente tramite Spid, Cns e Cie.

 

Nel mese di maggio 2021, l’Inail si riserva la possibilità di individuare una o più ulteriori fasi che riguarderanno le altre categorie di utenti.

 

Dal 1° ottobre 2021 sarà operativo esclusivamente l’accesso con Spid, Cns e Cie per tutti gli altri utenti.

 

L'Inail predisporrà sul proprio sito specifiche campagne comunicative sulla transizione verso lo Spid,Cns e Cie e metterà a disposizione un servizio di assistenza, operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18, mediante il Contact Center al numero telefonico 06.6001 o al servizio online “Inail risponde”, disponibile nella sezione “Supporto” del portale.

 

Su Documenti il prospetto riepilogativo INAIL con le fasi della transizione

  • Logo Pordenone Turismo
  • Logo Centro anch'io
  • Logo Camera commercio
  • Logo Pordenone With Love
  • Logo 50 e Più Enasco
  • Logo Terfidi
  • Logo EBT
  • Logo ARAG
  • Logo CATT FVG
Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone