Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo, maggiori informazioni
News

Pordenone: prosegue con successo l’iniziativa “Uniti per la Sicurezza Stradale™, al via la 3^ edizione

Si è ormai consolidata la manifestazione di sicurezza stradale che ogni anno vede coinvolta la città di Pordenone con l’arrivo di Uniti per la Sicurezza Stradale “Sapere è meglio che improvvisare” ™, iniziativa con all’attivo ben 9 edizioni svolte sul territorio friulano, con oltre 1000 prove gratuite eseguite, organizzata dalla BM Sport&Drive e Full Sport Car, attività impegnate professionalmente nel campo della guida sicura.
L’iniziativa vede la collaborazione storica con la Polizia di Stato e, in questo caso, con la Polstrada della sezione di Pordenone che, con i propri agenti specializzati, intratterrà il pubblico con i filmati e le proiezioni di comportamenti negativi degli automobilisti e utenti della strada, dando così ai visitatori utili consigli per una guida responsabile e consapevole.
Fulcro della manifestazione le prove gratuite di guida sicura introduttiva automobilistica. I partecipanti, in possesso di patente di almeno di cat. B, si potranno iscrivere al punto informazioni posto all’interno della galleria del centro Sme, e poter così accedere alle esercitazioni. Saranno affiancati da qualificati istruttori professionisti della scuola di guida sicura BM Sport&Drive lungo un percorso di prove di abilità che vanno dalla corretta posizione di guida, alle tecniche per districarsi in situazioni di emergenza alla guida, ad esempio la schivata di un ostacolo improvviso o una frenata di emergenza. Lo scopo dell’evento è quello di divulgare la formazione alla cultura di guida e alla prevenzione dei rischi, dando utili consigli e insegnamenti agli automobilisti rendendoli più sicuri e responsabili alla guida.
Ampio spazio sarà dedicato inoltre alla parte espositiva e di sensibilizzazione alla sicurezza stradale; oltre alla presenza della Polizia Stradale, quest’anno sarà impegnata nella manifestazione anche la Polizia Locale di Pordenone con approfondimenti e illustrazioni in materia di prevenzione per tutte le fasce di età.
La collaborazione alla terza edizione vede l’impegno e l’intervento dell’Automobile Club Pordenone con prove al simulatore di guida Ready2go di Aci. I visitatori potranno sedersi al simulatore e, affiancati da personale esperto, esercitarsi virtualmente in quelle situazioni particolari che si possono presentare sui percorsi urbani.
Si potranno provare le performanti autovetture di moderna concezione messe a disposizione dal partner storico Seat Peressini, “la sicurezza parte dall’auto”, con gli pneumatici messi a disposizione dal costruttore Pirelli.
Utili consigli arriveranno per le riparazioni dalla Carrozzeria Fontana, Sistar Riwax e, per le coperture assicurative, da Sara agenzia Aci di Pordenone. Tutto quanto ospitato dal Centro Sme dalle ore 09:30 alle 19:30 di venerdì 10 e sabato 11 marzo prossimi.
Durante l’evento ci saranno incontri e intrattenimenti a tema, organizzati dai sostenitori dell’iniziativa. Il programma sarà presentato nel corso della cerimonia di inaugurazione fissata al Centro Sme per il 10 marzo 2017 alle ore 15:30. I patrocini arrivano dalla Regione FVG, Comune di Pordenone, Automobile Club Pordenone e da Ascom Pordenone.
Si preannuncia quindi una due giorni “full immersion” a Pordenone per la sicurezza stradale, gratificando così tutti gli sforzi dell’organizzazione per il successo che incontra l’evento, ma ciò che più conta è che pubblico e privato si uniscano in un unico scopo per la promozione della sicurezza stradale e a favore dei cittadini.

 

Clicca su DOCUMENTI per scaricare il programma

 

TAG
Categorie
Territorio
Area
  • Logo Pordenone Turismo
  • Logo Centro anch'io
  • Logo Camera commercio
  • Logo Pordenone With Love
  • Logo 50 e Più Enasco
  • Logo Terfidi
  • Logo EBT
  • Logo ARAG
  • Logo CATT FVG
Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone