Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo, maggiori informazioni
News

Adeguamento Registratore Telematico. Cosa c'è da sapere.


Ricordiamo che il 31 dicembre 2020, è terminato il cosiddetto “periodo transitorio” concesso ai soggetti con volume d’affari 2018 inferiore ad € 400.000.
L'obbligo di dotarsi di un Registratore Telematico è scattato lo scorso 1 gennaio 2021.

 

Ricordiamo quindi che:

  • Il Registratore Telematico deve essere utilizzato per la memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi.
  • In alternativa, le aziende che non si sono ancora dotate di un registratore di cassa telematico, per non incorrere in sanzioni, potranno utilizzare la procedura web dell'Agenzia delle Entrate per l'invio dei corrispettivi (ATTENZIONE: contestualmente all’operazione di vendita, i negozianti devono consegnare al cliente un documento commerciale, es.: copia cartacea).
  • I corrispettivi giornalieri devono essere trasmessi all’Agenzia delle Entrate entro dodici giorni dalla chiusura giornaliera.
  • La violazione per mancata memorizzazione dei dati e/o per omessa trasmissione dei dati comporta una sanzione pari al 90% dell’imposta dovuta sui corrispettivi della giornata, con un minimo di € 500, oltre all’eventuale sanzione accessoria in caso di quattro contestazioni in un quinquennio, che può comportare la sospensione dell’attività da tre giorni ad un mese.

 

Segnaliamo inoltre che l’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento n. 389405 del 23 dicembre 2020, in considerazione delle difficoltà conseguenti alla situazione emergenziale provocata dal Covid-19 e recependo le richieste provenienti dalle associazioni di categoria, ha modificato dal 1° gennaio 2021 al 1° aprile 2021 la data di avvio dell’utilizzo esclusivo del nuovo tracciato telematico dei dati dei corrispettivi giornalieri “TIPI DATI PER I CORRISPETTIVI – versione 7.0 - giugno 2020”, e del conseguente adeguamento dei Registratori telematici.

L'aggiornamento del RT dovrà pertanto essere effettuato entro il 31.03.2021 e, a decorrere dal 1/04/2021, l'invio telematico dei corrispettivi dovrà essere effettuato esclusivamente con il nuovo tracciato telematico (ver. 7.0) in luogo di quello attualmente in uso (ver. 6.0).


Per ulteriori informazioni e approfondimenti:
Rag. Marco Zadro
mail: fiscale@ascomservizi.pn.it
telefono: 0434.549449-411

Documenti
    • Logo Pordenone Turismo
    • Logo Centro anch'io
    • Logo Camera commercio
    • Logo Pordenone With Love
    • Logo 50 e Più Enasco
    • Logo Terfidi
    • Logo EBT
    • Logo ARAG
    • Logo CATT FVG
    Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
    Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone