Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo, maggiori informazioni
News

Bandi europei POR FESR 2014 – 2020 Friuli Venezia Giulia emergenza COVID-19

A seguito dell’emergenza Covid-19 il POR FESR 14-20 della Regione FVG rafforza il proprio sostegno alle imprese con due bandi che prevedono risorse da investire su progetti di innovazione.


POR FESR 2014-2020 - Azione 2.3 - Attività 2.3.c “Aiuti agli investimenti e riorganizzazione e ristrutturazione aziendale delle PMI” – Linea di intervento 2.3.c.1 “Sostenere la competitività e l’innovazione tecnologica delle PMI nei diversi settori del sistema produttivo regionale, finanziando investimenti tecnologici per fronteggiare l’emergenza sanitaria da COVID-19”


Beneficiari: PMI delle attività produttive appartenenti ai settori del manifatturiero, con attività primaria o secondaria, indicata nella visura camerale, attinente ai codici ISTAT ATECO 2007 ricompresi nella Sezione C, Attività manifatturiere, divisione dalla n. 10 alla n. 33, esclusa la divisione 12 industria del tabacco.
Investimenti ammissibili: adozione di misure di prevenzione e protezione per la sicurezza nei luoghi di lavoro in conformità al decreto legislativo D.lgs. 81/2008, alle linee guida e protocolli di sicurezza adottati dalle autorità regionali e nazionale e mediante strumenti di digitalizzazione orientati allo sviluppo di soluzioni di e-commerce.
Spese ammissibili:
a) Dispositivi di Protezione Individuale (DPI)
b) Attrezzature e apparecchi per la sicurezza nei luoghi di lavoro certificati CE;
c) Impianti funzionali a sistemi di controllo finalizzati a garantire il rispetto delle misure di sicurezza e di distanziamento sociale nei luoghi di lavoro;
d) Macchinari e attrezzature certificati CE per la disinfezione, sanificazione e sterilizzazione degli ambienti o strumenti di lavoro;
e) Hardware, software finalizzati a garantire il rispetto delle misure di sicurezza sociale nei luoghi di lavoro nonché a promuovere lo sviluppo di soluzioni di e-commerce attraverso strumenti di digitalizzazione;
f) acquisizione di servizi specialistici diretti a promuovere lo sviluppo di soluzioni di e-commerce attraverso strumenti di digitalizzazione;
g) frequenza a corsi di formazione riguardanti la sicurezza nei luoghi di lavoro a beneficio di datori di lavoro e dipendenti
h) consulenze specialistiche per la sicurezza nei luoghi di lavoro

Limite di spesa ammissibile: minimo 5.000 euro, massimo 150.000 euro
Intensità incentivi: contributo a fondo perduto del 50%
Termini di presentazione delle domande: dalle ore 10.00 del 15 luglio 2020 alle ore 16.00 del 31 agosto 2020.
Procedimento: valutativo a sportello secondo l'ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
Link alla pagina dedicata: http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/economia-imprese/industria/FOGLIA202/ 

 

POR FESR 2014-2020 Attività 1.2.a "Incentivi alle imprese per attività di innovazione di processo e dell'organizzazione - aree di specializzazione Agroalimentare, Filiere produttive strategiche, Tecnologie marittime e Smart Health"


Beneficiari: micro, piccole, medie e grandi imprese del settore manifatturiero e terziario che svolgono attività coerente con il progetto presentato, concernente le aree di specializzazione della Strategia per la specializzazione intelligente (S3) “ Agroalimentare”, “Filiere produttive strategiche: Filiera metalmeccanica e Filiera sistema casa”, “ Tecnologie marittime” e “Smart Health” individuate dai codici ISTAT ATECO 2007 precisati nel bando.
Investimenti ammissibili: sono finanziabili progetti finalizzati all’innovazione di processo e/o dell’organizzazione dell’impresa attinenti alle traiettorie di sviluppo della Strategia per la specializzazione intelligente delle aree “Agroalimentare”, “Filiere produttive strategiche: Filiera metalmeccanica e Filiera sistema casa”, “Tecnologie marittime” e “Smart Health”, indicate nel bando. In particolare progetti concernenti:
a) la diversificazione delle modalità di approvvigionamento delle materie prime e semilavorati;
b) la riconfigurazione dei processi produttivi compresa la riconversione produttiva;
c) la rimodulazione dei processi distributivi;
d) l’adozione di nuovi modelli organizzativi e gestionali delle imprese

Spese ammissibili: spese strettamente connesse al progetto, ovvero, personale e manodopera, strumenti e attrezzature, consulenze di enti di ricerca e altri soggetti qualificati esterni all'impresa, prestazioni e servizi (test e prove, servizi propedeutici alla brevettazione, certificazione della spesa, ecc.), beni immateriali (software, brevetti e know-how utilizzati per il progetto), materiali, spese generali.
Limite di spesa ammissibile: euro 30.000 per le piccole imprese, euro 75.000 per le medie imprese ed euro 150.000 per le grandi imprese.
Intensità incentivi: 60% per micro, piccola impresa, 45% media impresa, 25% grande impresa. Il limite massimo di contributo concedibile a ciascuna impresa è di 150.000 euro.
Termini di presentazione delle domande: dalle ore 10.00 del 21 luglio 2020 alle ore 16.00 del 15 settembre 2020.
Procedimento: valutativo a sportello secondo l'ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
Link alla pagina dedicata:  http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/economia-imprese/industria/FOGLIA200/FOGLIA5/ 

 

Per informazioni:
Luca Penna:
338.9251496
l.penna@terziaria.pn.it 

Elisa Bonora:
0434.549455
politichecomunitariefvg@ascom.pn.it 

Documenti
    • Logo Pordenone Turismo
    • Logo Centro anch'io
    • Logo Camera commercio
    • Logo Pordenone With Love
    • Logo 50 e Più Enasco
    • Logo Terfidi
    • Logo EBT
    • Logo ARAG
    • Logo CATT FVG
    Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
    Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone