Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo, maggiori informazioni
News

Contributi per l'acquisto con e senza sostituzione di veicoli a basse emissioni complessive

La prenotazione dei contributi 2014 possibile dal 6 maggio per i venditori registrati e che si registreranno nell'apposita area del sito internet dedicato

 

A seguito della firma del Decreto Ministeriale di ripartizione delle risorse per il 2014 (allegato), dal 6 maggio sono ripartire  le prenotazioni per i contributi 2014 all'acquisto di veicoli a basse emissioni complessive (BEC). Risultano agevolabili, in base a quanto stabilito dal D.M. 11 gennaio 2013, le seguenti categorie di veicoli nuovi (non precedentemente immatricolati):

 

  • ciclomotori e motocicli a due o tre ruote (categorie L1 (L1e), L2 (L2e), L3 (L3e), L4 (L4e), L5 (L5e))
  • quadricicli (Categorie L6e, L7e)
  • auto (categoria M1)
  • veicoli commerciali leggeri (categoria N1) se classificati a basse emissioni complessive, ovvero (Art. 1, c. 1, lett. b del citato D.M.)
  • i veicoli elettrici, ibridi, a GPL, a metano, a biometano, a biocombustibili e a idrogeno, con emissioni di anidride carbonica (CO2) allo scarico non superiori a 120 g/km.

 

Possono accedere ai contributi, fino ad esaurimento dei fondi disponibili pari complessivamente a 63,4 milioni di euro, sia i privati cittadini che le imprese.

 

In particolare, possono usufruire dei contributi i veicoli che:

  • producano emissioni di CO2 non superiori a 95 g/km, acquistati da tutte le categorie di acquirenti, anche privati cittadini;

oppure

  • producano emissioni di CO2 non superiori a 120 g/km e siano utilizzati esclusivamente come beni strumentali nell'esercizio di imprese, arti e professioni o siano destinati all'uso di terzi, come taxi, noleggio con conducente, car-sharing, noleggio a breve termine, servizi di linea, logistica, ecc. In questo secondo caso, l'acquisto deve avvenire dietro obbligatoria rottamazione di un corrispondente veicolo obsoleto, (almeno 10 anni dalla prima immatricolazione).

 

L'entità dei contributi ammonta al 20% del costo complessivo del veicolo così come risultante dal contratto di acquisto (e prima delle imposte), con un tetto massimo di: 5.000€ per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 50 g/km 4.000€ per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 95 g/km 2.000€ per i veicoli con emissioni di CO2 non superiori a 120 g/km.

 

Il contributo si compone di due parti uguali: contributo statale e sconto del venditore.

Esso verrà corrisposto dal venditore mediante compensazione con il prezzo di acquisto, come risultante dall'atto d'acquisto, compresi eventuali altri sconti e prima dell'applicazione delle imposte.

Il sito internet dedicato del Ministero dello Sviluppo Economico fornisce ogni ulteriore informazione a riguardo

 

 

Allegato: Decreto 3 aprile 2014

TAG
Categorie
Territorio
Area
  • Logo Pordenone Turismo
  • Logo Centro anch'io
  • Logo Camera commercio
  • Logo Pordenone With Love
  • Logo 50 e Più Enasco
  • Logo Terfidi
  • Logo EBT
  • Logo ARAG
  • Logo CATT FVG
Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone