Logo Ascom Pordenone

Questo sito web utilizza i cookie

Sul sito ci sono cookies tecnici e di terze parti profilanti per i quali abbiamo bisogno di un tuo consenso all'installazione. Leggi al nostra Cookie policy

News

Decreto Infrastrutture: nuove disposizioni in materia di incentivi acquisto veicoli puliti

In considerazione degli effetti generati dall’emergenza Covid-19, ai fini del riconoscimento dell’incentivo ”Ecobonus” previsto dall’articolo 1, comma 1031, della legge 30 dicembre 2018, n. 145, in favore di chi acquista fino al prossimo 31 dicembre un’autovettura (M1) con emissioni di CO2 inferiori a 60 g/km, viene eliminato l’obbligo di provvedere a effettuare, entro la medesima data, l’immatricolazione del veicolo, che potrà, dunque, avvenire anche successivamente.

Tale semplificazione vale anche per le procedure in corso alla data di entrata in vigore del decreto in commento; continuano ad applicarsi, in quanto compatibili, le disposizioni applicative dettate dal Decreto interministeriale 20 marzo 2019.

 

A questo proposito, il termine di scadenza per la conclusione della procedura di conferma della prenotazione dei contributi nell’apposita piattaforma informatica, è fissato al 31 dicembre 2021 per le prenotazioni inserite dal 1° gennaio al 30 giugno 2021, anche se in fase di completamento, e al 30 giugno 2022 per quelle inserite tra il 1° luglio 2021 e il 31 dicembre 2021. I medesimi termini si applicano, alle medesime condizioni, alle prenotazioni degli altri contributi relativi ai veicoli di categoria M1, M1 speciali, N1 e L.

 

Infine, per ottimizzare l’utilizzo delle risorse disponibili per incentivare l’acquisto di auto a basso impatto ambientale, si stabilisce che le risorse stanziate ed ancora disponibili per l’erogazione dell’ “Extrabonus” (incentivo massimo 2.000 euro), previsto per l’acquisto di auto con emissioni di CO2 inferiori a 60 g/km (articolo 1, comma 652, della legge 30 dicembre 2020, n. 178) siano destinate all’erogazione dell’”Ecobonus” (incentivo massimo 6.000 euro)previsto, per i medesimi veicoli, dall’articolo 1, comma 1031, della legge 30 dicembre 2018, n. 145.

Con Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico possono essere destinate alle medesime finalità le risorse dell’”Extrabonus” che si dovessero rendere ulteriormente disponibili.

Documenti
    • Logo Pordenone Turismo
    • Logo Centro anch'io
    • Logo Camera commercio
    • Logo Pordenone With Love
    • Logo 50 e Più Enasco
    • Logo Terfidi
    • Logo EBT
    • Logo ARAG
    • Logo CATT FVG
    Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
    Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone