Logo Ascom Pordenone

Questo sito web utilizza i cookie

Sul sito ci sono cookies tecnici e di terze parti profilanti per i quali abbiamo bisogno di un tuo consenso all'installazione. Leggi al nostra Cookie policy

News

Forme di pagamento elettronico e trasmissione telematica dei corrispettivi

L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento del 6 agosto 2021, ha stabilito le regole tecniche per il collegamento tra sistemi che consentono forme di pagamento elettronico e strumenti che consentono la memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri.


Come noto, l’art. 11-bis della recente legge n. 106 del 2021, di conversione al cosiddetto Decreto “Sostegni-bis”, ha modificato l’articolo 22 ed introdotto l’articolo 22-bis al D.L. n. 124 del 2019, prevedendo, rispettivamente:

  • un aumento al 100% del credito d’imposta riconosciuto agli esercenti attività di impresa, arte o professione, che effettuano cessioni di beni o prestazioni di servizi nei confronti di consumatori finali e che adottino strumenti di pagamento elettronico collegati agli strumenti di cui all'articolo 2, comma 3, del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127, ovvero strumenti di pagamento evoluto di cui al comma 5-bis del predetto articolo (art. 11-bis, comma 10, L. n. 106 del 2021);
  • il riconoscimento di un credito d’imposta, nel limite massimo di 160 euro, agli esercenti attività di impresa, arte o professione che effettuano cessioni di beni o prestazioni di servizi nei confronti di consumatori finali e che, tra il 1° luglio 2021 e il 30 giugno 2022, acquistano, noleggiano o utilizzano strumenti che consentono forme di pagamento elettronico collegati agli strumenti di cui all'articolo 2, comma 3, del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127 (art. 11-bis, c. 11, L. n. 106 del 2021).


Ora, con il Provvedimento in esame, vengono stabilite le regole tecniche previste per il collegamento tra strumenti che consentono il pagamento elettronico e strumenti che consentono la memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi ai fini fiscali.


In particolare, viene stabilito che i requisiti tecnici previsti per il collegamento degli strumenti che consentono forme di pagamento elettronico agli strumenti che consentono la memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri, siano quelli di cui al paragrafo 2.1 dalle specifiche tecniche del Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 28 ottobre 2016, e successive modificazioni, con riferimento ai Registratori Telematici, quali strumenti tecnologici attraverso cui operare la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica. Con ulteriori provvedimenti potranno essere definite ulteriori regole per il predetto collegamento.

  • Logo Pordenone Turismo
  • Logo Centro anch'io
  • Logo Camera commercio
  • Logo Pordenone With Love
  • Logo 50 e Più Enasco
  • Logo Terfidi
  • Logo EBT
  • Logo ARAG
  • Logo CATT FVG
Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone