Logo Ascom Pordenone

Questo sito web utilizza i cookie

Sul sito ci sono cookies tecnici e di terze parti profilanti per i quali abbiamo bisogno di un tuo consenso all'installazione. Leggi al nostra Cookie policy

News

Nuova etichettatura alimentare (reg. 1169/2011) e gli obblighi di informazione sugli allergeni per i prodotti sfusi e/o somministrati - AGGIORNAMENTO DEL 10/12/2014

Il 13 dicembre 2014 diventerà operativo il regolamento UE 1169/2011 relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori.


Molte delle prescrizioni relative all’etichettatura dei prodotti alimentari riportate nel nuovo regolamento prevedono, in realtà, indicazioni di fatto già obbligatorie sulle etichette dei prodotti preconfezionati.


Sebbene tante cose rimarranno invariate, altre vedranno alcuni significativi cambiamenti; ad esempio viene abrogato l’obbligo di inserire nelle etichette dei prodotti pre-imballati la sede dello stabilimento di produzione e l’origine vegetale di provenienza degli oli e diventano obbligatorie per tutti i prodotti le tabelle nutrizionali (quest’ultimo adempimento diventerà obbligatorio il 13 dicembre 2016).

Questa normativa introduce anche un’importante novità: l‘obbligo di comunicare al consumatore la presenza di allergeni anche in caso di alimenti somministrati e non sono in quelli degli alimenti venduti.


Saranno quindi interessati da questa nuova disposizione tutte le attività di somministrazione come bar, ristoranti, pizzerie etc., che dovranno comunicare in maniera efficace ai propri clienti la presenza di allergeni nei piatti somministrati. L’informazione data in forma scritta deve essere sempre a disposizione del cliente senza la necessità di chiedere al personale dell’attività.


Tale obbligo può essere assolto in maniera abbastanza semplice ed ha la finalità di garantire ai propri clienti una scelta tranquilla e consapevole, fornendo aiuto in modo particolare a determinate fasce di popolazione che soffrono di intolleranze ed allergie alimentari.


L’Associazione, al fine di tutelare le proprie aziende iscritte, si è attivata unitamente alle Federazioni nazionali e alla Confcommercio per richiedere ai Ministeri dello Sviluppo Economico e della Salute la massima semplificazione possibile e la predisposizione urgente di un Decreto che introduca l’alternativa dell’informazione verbale a quella scritta negli alimenti non pre-imballati.


Nel frattempo, in attesa di ulteriori chiarimenti, l’Ascom sta predisponendo specifici incontri formativi.


Per informazioni Dr. Riccardo Pederneschi (tel. 0434.549416)

 

 

Per il settore della PANIFICAZIONE potete inoltre accedere ai seguenti link:


http://www.panificatori.fvg.it/


www.ebipan.org

 

  • Logo Pordenone Turismo
  • Logo Centro anch'io
  • Logo Camera commercio
  • Logo Pordenone With Love
  • Logo 50 e Più Enasco
  • Logo Terfidi
  • Logo EBT
  • Logo ARAG
  • Logo CATT FVG
Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone