Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo, maggiori informazioni
Filtrato per area: Area fiscale circolari
Il 30 giugno 2019 è l’ultimo giorno per l’utilizzo in prova nelle caselle BASE e STANDARD del servizio “Fatture BtoB” che permette di visualizzare, direttamente in formato PDF, le Fatture Elettroniche ricevute nella tua casella Legalmail.
L'Agenzia delle Entrate ha fornito i chiarimenti chiesti da Confcommercio in vista dell'entrata in vigore di un obbligo che riguarda centinaia di migliaia di imprese: chi non ha potuto dotarsi del registratore telematico potrà continuare a utilizzare, per i prossimi sei mesi, il vecchio registratore di cassa senza incorrere in sanzioni, inviando i dati all'Agenzia delle Entrate entro il mese successivo.
In data 27 giugno 2019 è stato convertito in Legge il Decreto Legge n. 34/2019 c.d. “Decreto crescita”.
A partire dal 1° luglio 2019 la fattura può essere emessa entro 10 giorni (12, secondo quanto previsto da un emendamento in fase di conversione del D.L. n. 34/2019) dal momento di effettuazione dell’operazione; qualora l’emissione della fattura non avvenga contestualmente all’effettuazione dell’operazione (stesso giorno) ma entro i 10 (12) giorni successivi, nel documento dovrà essere indicata anche la data di effettuazione dell’operazione.
Lunedì 24 giugno 2019 alle ore 14.30 presso la sede Ascom di Pordenone si terrà un incontro informativo sulla trasmissione telematica dei corrispettivi.
Con Provvedimento 30 maggio 2019 l’Agenzia delle Entrate ha modificato il Provvedimento 30 aprile 2018 ampliando la finestra temporale prevista precedentemente (31 maggio – 2 settembre) per aderire al servizio di consultazione dell’e-fattura (emesse e ricevute)
Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate sulle aliquote IVA da applicare per cessioni di confezioni di piante aromatiche
È in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il Decreto 10 maggio 2019, con il quale il MEF ha innalzato da euro 100 ad euro 400 il limite per l’emissione delle c.d. “fatture semplificate”
Con Decreto MEF 10 maggio 2019, in attesa di pubblicazione, sono stati definiti specifici esoneri dall’obbligo di memorizzazione elettronica e di trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri.
Con Risoluzione 8 maggio 2019, n. 47, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi, a decorrere dal 1° luglio 2019, per i soggetti con volume d’affari superiore a 400 mila euro.
Tra le novità introdotte con il c.d. “Decreto crescita” (in vigore dal 1° maggio 2019) si segnala la reintroduzione del c.d. “maxi ammortamento” a favore delle imprese e degli esercenti arti e professioni che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi (ad esclusione dei veicoli ed altri mezzi di trasporto).
Servizio consultazione acquisizione fatture elettroniche attivo 31 maggio 2019
Pubblicato il 02 Maggio 2019
L’obbligo della memorizzazione elettronica e della trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri e delle prestazioni di servizi decorrerà dal 1° gennaio 2020. Per i soggetti con volume d’affari superiore a 400.000 euro, la decorrenza è anticipata al 1° luglio 2019.
Il 10 aprile l’Agenzia delle Entrate ha diffuso circolare interpretativa con la quale, tra le altre cose, fornisce alcuni chiarimenti sulla corretta applicazione dell’aliquota IVA 4% sui prodotti della panetteria ordinaria a seguito delle novità introdotte con la Legge di bilancio 2019 (Legge n. 145/2018).
Pubblicato il 15 Apr 2019
il 10 aprile 2019 l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile nell’area riservata della Sezione “Fatture e corrispettivi” l’importo dell’imposta di bollo dovuta per le fatture del primo trimestre da versare entro il prossimo 23.4.2019 ed ha istituito i codici tributo per il versamento con il mod. F24.
Focus sulle principali novità introdotte dal Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza di cui al D.Lgs 12 gennaio 2019, n. 14 emanato in attuazione della legge delega n. 155/2017, preparato da FIPE.
Con Risoluzione 10 aprile 2019, n. 42, l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per il versamento, tramite “F24” e F24 Enti pubblici”, dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche
Corso pratico organizzato da Confapi FVG su normativa e procedure amministrative il 9 - 11 - 16 aprile 2019 nella sede dell’ASCOM di Pordenone, Piazzale dei Mutilati n. 4
Comunicazione Credito di Imposta su commissioni per gli esercenti di impianti di distribuzione di carburante
Il Ministero del lavoro ha pubblicato il decreto recante le nuove tariffe dei premi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, ai sensi dell’articolo 1, comma 1121, della legge 30 dicembre 2018, n. 145. Per effetto della revisione operata il nuovo tasso applicabile alle aziende turistico ricettive (classificazione 0221) è pari al 1,056%, con una riduzione di oltre il 50% rispetto al precedente valore (2,2%).
Rispondiamo alle Tue esigenze
Linea 1
+
Opportunità e strumenti
Linea 2
+
Consulenza e gestione aziendale
Linea 3
+
Capitale umano e formazione
Linea 4
+
Credito e finanziamenti
Linea 5
+
Innovazione e start up

Scadenze
  • Logo Pordenone Turismo
  • Logo Centro anch'io
  • Logo Camera commercio
  • Logo Pordenone With Love
  • Logo 50 e Più Enasco
  • Logo Terfidi
  • Logo EBT
  • Logo ARAG
  • Logo CATT FVG
Associazione delle Imprese, delle attività professionali e del lavoro autonomo ASCOM - CONFCOMMERCIO
Imprese per l'Italia della provincia di Pordenone